Ulan Bator: cosa vedere nella capitale della Mongolia

Cosa vedere a Ulan Bator, itinerari comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui il Monastero della felicità perfetta e il Palazzo della Cultura.

Ulan Bator - Mongolia

Turismo Ulan Bator

Capitale della Mongolia, Ulan Bator si trova sul versante sud-occidentale dei Monti Hentej lungo il fiume Tuul, a un’altitudine di 1150 metri, circondata da una splendida vallata.

Il luogo dove oggi sorge Ulan Bator coincideva con un grande accampamento di nomadi che vivevano nelle tipiche tende usate come abitazioni, Yurte, in Mongolia chiamate Gher, successivamente fu costruita la città in perfetto stile sovietico anni cinquanta, grandi palazzi e strade immense.

Ulan Bator significa eroe rosso, questo nome le è stato dato nel 1924, in onore di Damdiny Sükhbaatar, eroe della rivoluzione che rese la Mongolia indipendente dalla Cina per passare sotto l’influenza sovietica, di cui la città ne conserva l’impronta indelebile.

Seppur notevolmente ingrandita, Ulan Bator ha mantenuto nel tempo inalterata la stessa atmosfera degli anni della fondazione, avvolta nel vento della steppa e circondata da spazi infiniti dove domina la natura.

Sotto il dominio sovietico quasi tutti i monasteri e i templi furono abbattuti, fu risparmiato il Gandantegchinlen Khiid, che significa il monastero della felicità perfetta.

E’ il monastero più grande e frequentato della Mongolia popolato ogni giorno da molti monaci e fedeli, una cittadella molto affascinante che conserva al suo interno suggestivi templi decorati in oro e pietre preziose.

È sopravvissuto alla distruzione anche il Palazzo d’Inverno di Bogd Khaan, costruito tra il 1893 e il 1903, ospitò per diversi anni l’ottavo Bogd Khaan, Buddha vivente, ultimo sovrano della Mongolia.

Ai margini di Ulan Bator sorgono le tradizionali Gher, dove vivono ancora molti suoi abitanti.

Sulla Piazza Sükhbaatar, il fulcro della città, si affacciano vari edifici fra cui il Palazzo della Cultura, dove si trova il Museo Nazionale della Storia Mongola, interessante testimonianza della cultura mongola.

Nel Museo di Storia Naturale sono ospitate importanti raccolte, in particolare due straordinari scheletri completi di dinosauro ritrovati nel desero del Gobi.

Nel Museo delle Belle Arti Zanabazar è conservata una bella collezione di dipinti e sculture, inoltre vi si tengono alcune mostre a carattere religioso.