Tricesimo: cosa vedere, Castello Valentinis

Cosa vedere a Tricesimo, itinerario di un giorno comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui il Duomo di Santa Maria della purificazione e il cinquecentesco Castello Valentinis realizzato in forme medievali.

Duomo Santa Maria della Purificazione - Tricesimo

Turismo Tricesimo

Situato in provincia di Udine, da cui dista 12 km procedendo verso nord, Tricesimo è un paese di origine romana, collocato sulla via Julia Augusta, appartenente in epoca medievale al patriarca di Aquileia.

Contesa per molto tempo tra Udine e i conti di Gorizia, venne devastata nel quindicesimo secolo, subendo nei secoli successivi le dominazioni di varie signorie, tra cui quella dei Pampreno e quella dei Valentinis.

Il Duomo, chiamato anche Pieve di Santa Maria della purificazione e dedicato alla Madonna, ricostruito nel settecento dallo Schiavi, presenta sul lato sud un notevole portale in marmo, realizzato da Bernardino da Bissone nel 1505, mentre nell’interno conserva una pregevole pala, raffigurante la Purificazione, opera di Jacopo Palma il Giovane.

Il portale di Bissone si trovava in origine sulla facciata della precedente chiesa gotica.

Quando in epoca settecentesca venne ingrandita la chiesa, tale portale venne ritenuto sproporzionato in quella posizione e venne spostato nel lato sud, assumendo il ruolo di porta laterale, mentre sulla facciata fu inserito un elegante portale rinascimentale.

Sopra il portale venne collocata in quell’occasione una Madonna col bambino, capolavoro dello stesso autore, insieme alle due statue inserite nelle nicchie dell’attuale facciata, raffiguranti l’Annunciazione.

Il Castello Valentinis, posizionato su un’altura, è una ricostruzione del sedicesimo secolo relativa a una rocca medievale.