Rogaska Slatina: cosa vedere nel centro termale della Slovenia

Cosa vedere a Rogaska Slatina, località termale della Slovenia nota soprattutto per le benefiche proprietà delle acque minerali che sgorgano dalle sorgenti delle sue terme, molto rinomate per la cura di varie malattie.

Rogaska Slatina terme (Slovenia)

Centro termale Rogaska

La cittadina di Rogaska Slatina si trova nella parte orientale della Slovenia, vicino al confine con la Croazia.

Situata tra le colline boscose, questa località è una delle più antiche e frequentate stazioni termali della Slovenia.

Le sue acque termali minerali carbonato-alcaline, ricche di magnesio, sono indicate per la cura delle malattie gastroenteriche, epatiche, renali e dell’obesità.

Fin dal secolo XVI erano conosciute le proprietà curative delle acque e verso il 1676 iniziarono i trattamenti per i primi pazienti.

Agli inizi del 1800, oltre all’imbottigliamento e alla spedizione dell’acqua minerale, anche i monarchi dell’Impero Asburgico fecere edificare un primo stabilimento di cura e un tempietto vicino alle fonti.

Negli anni 1836-1848 con la costruzione degli edifici più importanti e un buon numero di alberghi, la cittadina divenne un luogo di ritrovo dell’alta società di quel tempo.

La frequentazione delle Terme, nazionale ed internazionale, venne interrotta solamente durante gli eventi bellici.

Oggi Rogaska Slatina è considerato uno dei centri del benessere più importanti dell’Europa centrale.

Il Complesso termale si trova separato dal centro cittadino, immerso fra i boschi, dove ai vecchi e affascinanti alberghi ottocenteschi, si sono affiancate le attrezzate strutture moderne dotate di ogni confort.