Sorrento: cosa vedere nel celebre borgo della Campania

Cosa vedere a Sorrento, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Duomo, Chiesa di San Francesco e Museo Correale.

Chiostro della Chiesa di San Francesco - Sorrento

Turismo Sorrento

Antico borgo della Campania, Sorrento si trova in provincia di Napoli, nella penisola sorrentina davanti all’omonimo golfo e distante meno di meno di cinquanta chilomentri dal capoluogo.

Il centro storico, che domina il mare da un’altezza di 50 metri, è circondato dalle mura cinquecentesche e da una vegetazione rigogliosa, e inoltre evidenzia ancora il tracciato delle strade di origine romana.

Tra i monumenti più interessanti da vedere rientrano il Duomo con la sua facciata neogotica e la chiesa di San Francesco di Assisi, dove ammirare il bel chiostro del 300 con un porticato che richiama lo stile arabo ad archi intrecciati su dei pilastri ortogonali.

Merita una visita il Museo Correale dove sono custoditi alcuni reperti greci e romani oltre ad alcuni splendidi esemplari di porcellane di Capodimonte e una sezione di pittura del XVII-XIX secolo.

Dal parco del museo è possibile godere di uno splendido panorama sul golfo di Napoli.

A Punta del Capo, situata 3 km a ovest rispetto a Sorrento, si trovano alcuni resti romani attribuiti alla villa di Pollio Felice risalente al I secolo d.C..

Altra importante villa sul mare è quella di Agrippa Postumo, commissionata dal nipote di Augusto.