Santo Domingo: cosa vedere, Casa del Cordon, Cattedrale

Cosa vedere a Santo Domingo, vacanze, attrazioni e luoghi da visitare nella capitale della Repubblica Dominicana affacciata sul Mar dei Caraibi.

fortezza ozama - Santo Domingo

Vacanze Santo Domingo

Santo Domingo, situata alla foce del rio Ozama, fu chiamata in origine La Nueva Isabela, Santo Domingo del Puerto de la Isla de la Espanola e fu fondata nel 1498 da Bartolomeo Colombo fratello di Cristoforo.

La struttura urbanistica della città più antica fondata dagli europei nel Nuovo Mondo, servì da modello per le nuove città coloniali.

Infatti nacquero qui le prime istituzioni sociali culturali coloniali e furono costruiti gli edifici coloniali più antichi in America, tra cui la Cattedrale di Santa Maria, prima cattedrale cristiana, il Dominican Convent, primo Istituto universitario, l’Hospital San Nicolas de Bari, primo ospedale, e altri edifici storici che hanno permesso a questa città di essere dichiarata dall’Unesco Patrimonio Culturale dell’Umanità e di essere condecorata dall’ONU con il titolo di “Cuna de America”, che tradotto in italiano significa “Culla d’America”.

Luoghi da visitare a Santo Domingo

– Alcazar di Colombo, residenza di Diego Colombo figlio di Cristoforo, che ospita un museo con oggetti appartenuti agli antichi inquilini della casa.

– La Casa del Cordon, casa della corda, vi abitò Diego Colombo ed è la prima casa costruita su due piani, forse la prima abitazione del Nuovo Mondo.

– Il Museo de Las Casas Reales, Museo della Residenza Reale, sede della prima corte suprema, ospita un museo di oggetti legati alla vita coloniale dal XVI al XVIII sec.

– Il Monastero di San Francesco, il primo Monastero del Nuovo mondo, appartenuto all’ordine dei frati Francescani che giunsero sull’isola per evangelizzare gli indigeni.

– La Fortezza Ozama, la prima costruzione coloniale militare del Nuovo Mondo.

– La Calle de las Damas, Strada delle Signore, dove passeggiava Maria de Toledo, nuora di Cristoforo Colombo, con le sue dame da compagnia.