Sant'Antioco - Iglesias

Sant’Antioco (Sardegna): cosa vedere nell’isola

Cosa vedere a Sant’Antioco, informazioni utili riguardanti l’isola della Sardegna, caratterizzata da meravigliosi paesaggi e circondata da mare cristallino.

Informazioni turistiche

Sant’Antioco è un paese di circa dodicimila abitanti situato sull’omonima isola nella provincia di Iglesias in Sardegna ad una distanza di circa 84 km da Cagliari.

L’isola di Sant’Antioco è collegata all’isola di cui fa parte per mezzo di un istmo artificiale ed il suo territorio è suddiviso tra il comune di Sant’Antioco, che è quello maggiormente abitato, e Calasetta che rappresenta il secondo centro abitato di rilievo presente su questa isola.

Intorno all’isola si trovano le due piccole isole disabitata della Vacca e del Toro.

L’economia di Sant’Antioco è varia e comprende oltre alle attività legate al porto quelle legate alla produzione del sale, ai cantieri navali, alla pesca, all’artigianato tessile, all’allevamento di ovini, all’agricoltura incentrata soprattutto su vigneti e al turismo estivo.

Si può osservare inoltre ancora la tradizione dei maestri d’ascia e la costruzione di barche artigianali nelle piccole ditte a conduzione familiare.

Cosa vedere

Il paesaggio dell’isola è di notevole rilievo e offre numerose insenature sul lato orientale con scogliere a picco sul mare da cui si possono ammirare panorami mozzafiato.

La cucina locale si basa soprattutto su piatti a base di pesce, molluschi e crostacei.

Tra i luoghi interessanti da vedere rientra il Museo Archeologico Ferruccio Barreca, il forte sabaudo Forte Su Pisu, il museo etnografico, la Basilica di Sant’Antioco, gli ipogei punici adattati ad abitazioni, la Necropoli, gli insediamenti nuragici e il Tophet.