Porto Torres: cosa vedere, Antiquarium Turritano

Cosa vedere a Porto Torres, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Basilica di San Gavino, Antiquarium Turritano e Ponte Romano.

Basilica di San Gavino - Porto Torres

Turismo Porto Torres

Città portuale situata nel golfo dell’Asinara, Porto Torres in passato fu centro cartaginese, poi colonia romana all’epoca di Giulio Cesare, prima di diventare municipio grazie alla posizione strategica del suo porto.

Nel periodo medievale fu oggetto di contesa tra Pisani e Genovesi.

Tra le cose da vedere nell’isola, rientra la Basilica romanica di San Gavino, eretta intorno al mille nelle forme tipiche del romanico-pisano, nel dodicesimo secolo fu integrata con le absidi.

Senza una facciata, presenta fianchi a doppio ordine di fitte arcature, aperti da monofore, due portali quattrocenteschi in stile gotico-catalano e un portale romanico.

Nell’interno a tre navate, suddivise da notevoli pilastri e colonne, è presente una cripta dove sono visibili tre sarcofagi romani contenenti le reliquie dei Santi Gavino, Proto e Gianuario, martirizzati sotto l’imperatore Diocleziano.

Nell’area archeologica è possibile vedere frammenti di strade, resti di case romane e il Palazzo di Re Barbaro, che era un complesso termale risalente alla fine del primo secolo.

Nell’antiquarium turritano sono raccolti oggetti provenienti dagli scavi, tra cui interessanti frammenti architettonici.

Nelle vicinanze si trova il Ponte Romano a sette arcate che oltrepassa il rio Mannu.

Nei dintorni, a 7 km, è situata la località balneare Platamone Lido, affacciata anch’essa sul golfo dell’Asinara e dotata di ampio arenile costeggiato da pini.

Nel primo entroterra si trova lo stagno Platamona, rinomato per l’abbondanza di pesce, mentre la spiaggia si sviluppa fino a Marina di Sorso.

Tra le escursioni consigliate da fare nei dintorni rientra quella a Capo del Falcone, posto a 37 km nell’estremità nordoccidentale dell’isola, da cui è possibile vedere isola di Piana e isola dell’Asinara.

A 31 km si trova Stintino, centro di villeggiatura estiva dotato di porticciolo turistico.