Poggibonsi: cosa vedere, Chiesa di San Lorenzo

Cosa vedere a Poggibonsi, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui la Chiesa di San Lorenzo, oltre a interessanti escursioni da fare nei dintorni, tra cui quella a San Lucchese e a Staggia Senese.

Chiesa di San Lorenzo - Poggibonsi

Turismo Poggibonsi

Cittadina della Toscana situata in provincia di Siena sulla destra del fiume Elsa, Poggibonsi è nota per essere zona di produzione vinicola, oltre che sede di mobilifici.

Conosciuta fin dall’ottavo secolo come Podium Bonitil, nel Mille venne annessa ai territori fiorentini, mentre nel 1220 divenne comune autonomo.

Contesa tra Siena e Firenze, stipulò un’alleanza con i senesi, in seguito, dopo varie vicissitudini, ritornò sotto il dominio dello stato fiorentino.

In Piazza Savonarola si affaccia la trecentesca Chiesa di San Lorenzo, pesantemente restaurata in seguito ai gravi danni riportati nella seconda guerra mondiale.

All’interno, nell’abside è presente un Crocifisso ligneo risalente ai primi anni del quattordicesimo secolo.

Tra le escursioni da effettuare nei dintorni rientra quella a San Lucchese, località situata a circa 2 km di distanza, dove, oltrepassata la Fonte delle Fate, caratterizzata da splendide arcate gotiche del 1200, si arriva al Convento, comprendente la Chiesa ricostruita nel quattordicesimo secolo su quella precedente che era in stile romanico.

Nell’interno gotico a navata unica sono conservate notevoli opere d’arte.

A 7 km si trova Staggia Senese, un borgo fortificato di origine settecentesca, dotato di mura e torri, costruito dai Fiorentini.

In alto è visibile il Cassero del quindicesimo secolo, mentre nella Chiesa di Santa Maria Assunta è ospitato un Museo dove è custodita la Comunione di Santa Maria Maddalena, interessante opera quattrocentesca realizzata da Antonio del Pollaiolo.