Ortisei: cosa vedere, Museo della Val Gardena

Cosa vedere a Ortisei, itineario per visitare il centro principale della Val Gardena, comprendente Museo e Chiesa di Sant’Antonio, oltre a interessanti escursioni a Castelrotto e al Monte Seceda.

Ortisei - Val Gardena

Turismo Ortisei

Meravigliosamente collocato in una conca circondata dai massicci del Sella e del Sassolungo, Ortisei è un rinomato centro di soggiorno estivo in provincia di Bolzano.

Nel Museo della Val Gardena, allestito nella Cesa di Ladins in Piazza Sant’Antonio, sono conservati reperti archeologici, minerali e vari esemplari di flora e fauna, oltre a un’interessante collezione di opere d’arte e tipiche dell’artigianato della valle.

Nell’interno della chiesa di Sant’Ulrico e della chiesa di Sant’Antonio sono presenti notevoli esempi di sculture realizzate in legno.

Altre sculture lignee possono essere visionate nel Palazzo dei Congressi, che ospita la mostra permanente dell’artigianato artistico della Val Gardena.

Nei dintorni, a 10 km si trova Castelrotto, località di vacanza estiva e invernale posta ai margini dei prati facenti parte dell’Alpe di Siusi.

Nella piazza del paese si trovano un notevole campanile del quattrocento e antiche abitazioni.

Monte Seceda, con i suoi 2518 metri di altitudine, costituisce un ottimo punto panoramico raggiungibile tramite due tratti di funivia.

Questa postazione è famosa in quanto al tramonto consente di osservare le dolomiti che si colorano di tinte che variano tonalità, andando dal rosa al viola.

Nei pressi di San Giacomo, villaggio posto a 2 km, è situata la chiesa di San Giacomo, che è la più antica della valle.

Eretta in stile gotico è affiancata da un notevole campanile, inoltre all’interno sono presenti sculture realizzate nel diciottesimo secolo da Vinazer.

Nella zona presbiteriale si trovano affreschi del quattrocento eseguiti da allievi della scuola brissinense.