Kuala Lumpur: cosa vedere nella capitale della Malesia

Cosa vedere nella capitale della Malesia, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse di questa città multietnica dove si fondono culture diverse.

Moschea Masjid Jamek - Kuala Lumpur

Turismo Kuala Lumpur

Kuala Lumpur, grande metropoli densamente abitata, fu fondata nel 1857 da un gruppo di minatori cinesi nelle paludi vicino ad un giacimento di stagno nella giungla, alla confluenza dei fiumi Klang e Gombak. Per questo motivo fu scelto proprio il nome Kuala Lumpur che significa confluenza fangosa.

La diversità delle culture degli abitanti, principalmente malesi, cinesi ed indiani, ha conferito a questa città un aspetto urbano multietnico, con una parte moderna di tipo occidentale, comprendente arditi grattacieli e grandi centri commerciali, e una parte vecchia dove si trovano il quartiere cinese, i templi e le moschee.

Le Torri Petronas sono due torri gemelle alte 452 metri, unite a 171 metri di altezza da un ponte, che permette di passare da una torre all’altra.

Le torri, fatte costruire dalla compagnia petrolifera Petronas da cui prendono il nome, ospitano vari uffici, un teatro, una biblioteca e uno sfarzoso centro commerciale.

La Torre menara, destinata alle telecomunicazioni, è una torre alta 421 metri, considerata il simbolo di Kuala Lumpur insieme alle torri Petronas.

Al suo interno, a 282 metri dal suolo, si trova una sala ristorante girevole, che offre una spettacolare vista a 360° su tutta la città.

Merdeka Square è una piazza ricca di significato per tutta la Malesia, in quanto vi fu proclamata l’indipendenza dal governo britannico il 31 agosto 1957.

In questo luogo, dove si tengono le parate nazionali, risalta l’edificio storico Sultan Abdul Samad, sede del Ministero dell’Informazione, Comunicazioni e Cultura della Malesia.

La Moschea Nazionale di Kuala Lumpur (Masjid Negara) è un edificio molto capiente, costruito nel 1965 sul sito occupato da una chiesa.

Il tetto del complesso si ispira all’idea di un ombrello aperto e tutta la costruzione richiama vari simboli della religione islamica.

L’edificio è circondato da una florida vegetazione che si riflette nelle belle fontane.

Nel centro della città si trova la vecchia stazione ferroviaria, in stile moresco, inaugurata nel 1911 per ricevere i treni provenienti da Butterworth, nel nord, e da Singapore, nel sud.

La stazione, restaurata nel 1980, è stata sostituita come principale snodo dei trasporti della città, dalla moderna stazione centrale.

Lake Gardens è il giardino pubblico più grande di Kuala Lumpur, situato nei pressi del Museo Nazionale della Malesia.

Inaugurato durante l’amministrazione coloniale britannica, è costituito da un complesso di giardini che copre un’area molto vasta, ricca di attrazioni, come il giardino degli uccelli, delle orchidee, degli ibiscus, delle farfalle e dei cervi.