Norvegia: cosa vedere nello stato dei fiordi

Cosa vedere in Norvegia, attrazioni e luoghi da visitare nello stato famoso per i suoi fiordi, la capitale Oslo e il promontorio di capo Nord.

Case a Trondheim - Norvegia

Turismo Norvegia

Visitare la Norvegia è interessante sotto molti punti di vista, tutto il territorio è ricco di bellezze paesaggistiche e culturali in grado di stupire ogni tipo di turista, dalla capitale ai centri minori minori, dai famosi fiordi norvegesi al sole di mezzanotte.

I Fiordi sono formazioni presenti in alcuni punti della costa, dove il mare entra in profondità fra le montagne.

Il Geirangerfjord è un paesaggio straordinario inserito nella lista dei Patrimoni dell’umanà dell’Unesco insieme al NærØyfjord.

La crociera in questi luoghi, per la spettacolarità della natura, costituisce uno dei percorsi classici dei fiordi norvegesi.

Porta d’ingresso ai fiordi di Norvegia, la cittadina di Bergen è situata fra il Sognefjord e l’Hardangerfjord, da qui partono le crocere per il nord e il viaggio tradizionale costiero della Hurtigruten, un servizio di traghetti che ogni giorno naviga lungo la costa del paese, da Bergen fino Kirknes, con soste al borgo di Geiranger, all’interno del Geirangerfjord, e alle isole Lofeten e Honningsvag, poste davanti a Capo Nord.

Da visitare lo storico quartiere della città chiamato Bryggen, formato da case di legno dove risiedevano i commercianti della lega anseatica tra il quattordicesimo e il diciottesimo secolo, inserito dall’Unesco nella lista dei Patrimoni dell’Umanità.

Capo Nord è un promontorio roccioso situato nella punta settentrionale dell’isola Mageroya, noto per essere il punto più a nord del continente europeo, anche se in realtà il punto più a nord si trova poco più a ovest e corrisponde al promontorio di Knivskjelloddenn, raggiungibile tramite un lungo sentiero sterrato.

A Capo nord si trova un monumento dedicato ai Bambini del mondo, all’interno di un edificio sono disponibili un ufficio informazioni, un negozio di souvenir e un ufficio postale.

Inoltre sono presenti uno schermo gigante per proiezioni tridimensionali e un tunnel sotterraneo che conduce alla Cappella di San Giovanni, al museo Tailandese e a un bar.

All’esterno, in cima al promontorio, è situato il Globo, che è considerato il simbolo di Capo Nord.

Oslo, capitale e maggiore città della Norvegia, è situata in fondo all’omonimo fiordo sul Mare del Nord, circondata da verdi colline costellate da laghi.

Il cuore di Oslo è formato da un’immensa area verde, il Frognerparken, che comprende al suo interno il Parco di Vigelan, un museo a cielo aperto dove è possibile ammirare le sculture di Gustav Vigeland.

Lungo la via principale Karl Johans gate, che unisce la stazione centrale al nuovo Palazzo Reale, si affacciano gli edifici storici più importanti della città, tra cui la Cattedrale di San Halvard, il Palazzo del Parlamento e il Teatro Nazionale.

Il nucleo originario della città si sviluppa a nord del Castello e della Fortezza trecentesca di Akershus.

Molto interessanti i numerosi musei della città, fra cui la Galleria Nazionale, il Museo Munch, il Museo del Folclore norvegese e il Museo delle Navi vichinghe.