Isole della Grecia: quale scegliere

Quale scegliere tra le isole della Grecia, situate in gran parte nel mar Egeo e comprendenti Creta, insieme a altri numerosi arcipelaghi molto rinomati per vacanze al mare.

Mykonos: isola della Grecia

Turismo isole Grecia

Le isole della Grecia, che costituiscono circa un quinto del territorio greco, sono più di 3000, di cui abitate solo 167, suddivise convenzionalmente in vari gruppi.

Creta, l’isola maggiore, si trova a sud, mentre al centro, nel bel mezzo del mare Egeo, si trovano le Isole Cicladi, che comprendono Mykonos, ovvero l’isola più popolare.

Il Dodecaneso si trova a sud-est, l’isola Eubea, abbastanza grande, è situata vicino alle coste della Grecia continentale.

Vi sono poi più a nord le Sporadi settentrionali e, tra il Peleponneso e l’Attica, le isole del golfo Saronico e del golfo Argolico.

Altre importanti isole per viaggi Grecia last minute sono Cipro e Corfù.

Santorini è un’isola di origine vulcanica, dove le spiagge sono nere come la lava, a contrasto con il blu intenso del mare, da vedere il Fira, il paese dalle case bianche, da dove si possono ammirare indimenticabili e romantici tramonti.

Le spiagge più belle sono Red Beach, tonalità rosso scuro, White Beach, sabbia bianca, Kamari e Perissa, dove sono disponibili maggiori attrezzature per i bagnanti.

Paxos, nei pressi di Corfù, è una delle maggiori isole del Mar Jonio, poco conosciuta ma ideale per chi vuole rilassarsi a prendere il sole sulle magnifiche spiagge, nella massima tranquillità.

A Gaios, centro principale dell’isola, è possibile degustare dell’ottimo pesce appena pescato.

Tra le spiagge più belle rientrano Soulanena, Kloni Gouli, Gianna e Kipiadi, quest’ultima consigliatissima in quanto, essendo accessibile solo a piedi o in barca, offre l’esperienza migliore sotto l’aspetto naturalistico.

Mykonos è l’isola che offre maggiori possibilità di divertimento, caratterizzata dai magnifici paesaggi che caratterizzano anche altre isole greche, con viuzze che si snodano tra case molto pittoresche.

Paradise Beach, Elia, Kalafati e Panormos sono le migliori spiagge di quest’isola.

Tilos è un’isola montuosa, consigliate escursioni sugli impervi sentieri alla scoperta della fauna selvatica e della natura rigogliosa.

Le spiagge, di rocce e sassi, sono scomode da raggiungere e per questo motivo poco frequentate, ma sicuramente ideali per gli amanti della pace assoluta.

Tra esse le migliori sono Eristos, Spiaggia Rossa e San Antonio.

Ikaria, il cui nome deriva da Icaro, personaggio della mitologia greca che, secondo la leggenda, precipitò nel mare Egeo vicino a quest’isola.

La natura selvaggia la rende molto appetibile per gli appassionati dei panorami bellissimi, godibili salendo di altitudine, anche di poco.

Inoltre sono presenti diverse baie e spiagge molto belle tra cui Iero, Agios Giorgi, Therma e Prioni.

Skyros fa parte delle Sporadi, arcipelago del Mar Egeo.

Quello che colpisce a prima vista è il contrasto tra il nord e il sud dell’isola, l’uno con natura rigogliosa, l’altro, al contrario, arido e privo di vegetazione.

Tra le spiagge più belle rientrano Atitsa, Palamari, Gyrismata e Ahrounes.

Gavdos vanta una natura inviolata, con accoglienza turistica scarsa ma spiagge tra le più belle, abitata da poche persone che vivono qui isolate dal mondo.

Consigliate le spiagge di Ioannis, Gios e Potamos.

Milos è il luogo dove venne rinvenuta la Venere di Milo, statua simbolo della bellezza greca.

Situata a sud-ovest rispetto alle Cicladi, si caratterizza per un paesaggio dal terreno molto chiaro e roccioso.

Con decine di baie, comprende alcune tra le spiagge più belle, come Sarakiniko, Papafragas, Pollonia e Papikinou.