Gallinara: cosa vedere nell’isola dei gabbiani

Cosa vedere a Gallinara, isolotto che ospita una colonia di gabbiani reali, con coste frastagliate e un porticciolo, parte della riserva naturale ligure.

Isola Gallinara - Liguria

Turismo Isola di Gallinara

Isolotto della Liguria che ospita una delle maggiori colonie di gabbiani reali nella zona, Gallinara è caratterizzata da coste frastagliate e un grazioso porticciolo.

Si trova vicino alla costa della Liguria, fra Albenga e Alassio, la sua altitudine massima è di circa 87 metri.

L’isola è separata dalla costa da un canale profondo mediamente 12 metri per una lunghezza di 1500 metri.

Sull’isolotto, proclamato Riserva Naturale Regionale, sono presenti i resti di un Monastero, di un torrione cinquecentesco, di una parte del sistema di difesa e avvistamento, e una Chiesetta neogotica.

Il monastero fu fondato dai monaci di San Colombano di Bobbio, nel periodo Longobardo, successivamente vi si stabilirono i monaci Benedettini e, nel 1842, fu venduto a privati.

Una grotta dell’isola, con l’apertura rivolta verso il mare, viene indicata come rifugio di San Martino di Tours, che vi trovò riparo verso la fine del quarto secolo.

Il patrimonio naturale e archeologico della Gallinara è notevole.

Nei fondali circostanti sono stati rinvenuti vari reperti, attualmente conservati nel Museo Navale di Albenga.