Golfo Persico: quali sono i paesi

Dove si trova il Golfo Persico, importanza logistica strategica per la navigazione, elenco degli stati interessati e città bagnate dalle sue acque, caratteristiche della costa e isole comprese nell’area.

Dove si trova

Il Golfo Persico è un golfo che fa parte dell’oceano Indiano, un’area di enorme importanza economica e strategica, dove gli interessi principali sono costituiti dal controllo delle grandissime riserve petrolifere e delle vie marittime utilizzate per il loro trasporto.

Quali sono i paesi

Gli stati bagnati da questo golfo sono Oman, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Qatar, Bahrain, Kuwait, Iraq e Iran.

Città

La maggiori città che si affacciano sul golfo Persico sono Manama, Ras Tannura, Ahmadi e Abadan.

Mare

Le acque del mare, poco profonde, sono calme e piatte, con una temperatura gradevole ed un alto livello di salinità.

I suoi litorali ospitano piante di mangrovie e l’ambiente naturale è ricco di barriere coralline.

Fascia costiera

La costa si presenta bassa ed articolata sul litorale arabico, dove si trovano la penisola del Qatar ed alcune isole tra cui l’isola di Bahrain, e meno frastagliata sul litorale iraniano, dove alcune isolette fronteggiano la costa, tra cui le maggiori sono Qeshm e Kish, presso lo Stretto di Hormuz, al confine con il Golfo di Oman e quindi l’Oceano Indiano.

Porti

I porti principali che si affacciano sul Golfo Persico sono sulla costa iraniana e sono rispettivamente Bandar-e Abbas, Bandar-e Bushehr, Bandar-e Khomeini, Kuwait sul litorale arabico, Manama nell’isola di Bahrain, Abadan e Khorramshahr, Iran, e Bassora, Iraq, sullo Shatt al Arab, che corrisponde al nome del fiume nato dalla confluenza del Tigri e dell’Eufrate, a circa 60 km a monte di Bassora, prima di sfociare nel Golfo Persico.