Gole dell’Aare: tra Meiringen e Innertkirchen la potenza dell’acqua

Un corso d’acqua glaciale dalla sua nascita si è aperto faticosamente il suo percorso nelle Alpi Centrali della Svizzera, scavando nella roccia, tra pareti alte 50 metri un letto così stretto che in certi punti potrebbe essere scavalcato anche da una persona con le gambe corte.

Gole dell'Aare - Meiringen (Svizzera)

Dove si trovano le Gole dell’Aare

Nel tratto più impervio del suo percorso montano, il fiume Aare, nato dai ghiacciai del Finsteraarhorn a 4275 metri di altitudine, ha scavato le gole che rappresentano una della maggiori attrattive turistiche presenti nella regione dell’Oberland bernese.

Uscendo dai graniti del massiccio dell’Aare, il corso d’acqua compie un salto di una decina di metri lungo la selvaggia valle di Oberhasli.

Proseguendo abbandona le formazioni cristalline per dirigersi verso le Prealpi sedimentarie, calmandosi temporaneamente nell’ampio bacino di Innertkirchen, scavato in rocce tenere.

Lago di Brienz

Prima di raggiungere il Lago di Brienz, il fiume deve oltrepassare l’ultimo ostacolo, costituito dalla barra di calcare giurassico del Kirchet, formazione naturale molto resistente situata tra Innertkirchen e Meiringen.

Gli affluenti, convergenti sul ghiacciaio quaternario antecedente al corso d’acqua, hanno intaccato questa soglia, delineando i tracciati di cui si notano tuttora i solchi nelle rocce levigate.

Canyon Lamm

L’erosione torrentizia postglaciale dell’Aare ha reso più profonda una di queste incisioni, scavando per 1400 metri il Canyon Lamm che, tra due pareti verticali con altezza variabile tra 40 e 50 metri, si restringe in certi punti anche fino a circa 81 centimetri di larghezza.

Come visitare le gole

Solo tramite sentieri scoscesi e gallerie scavate nella roccia è possibile visitare le Gole dell’Aare, dal momento che la strada che collega Meringen a Innertkirchen raggiunge la cresta del Kirchet senza deviare verso le Gole.