Glasgow (Scozia): cosa vedere, Cattedrale di San Mungo

Cose vedere a Glasgow, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui George Square, Cattedrale di San Mungo e Museo della scienza.

George square - Glasgow

Turismo Glasgow

Situata sul fiume Clyde, Glasgow è la maggiore città della Scozia, sede di un’antica Università, tra le più celebri della della Gran Bretagna.

Glasgow si presenta con una architettura varia con esempi di Stile Vittoriano, Neo Gotico, Art Nouveau di Charles Rennie Mackintosh, famoso architetto 1868-1928, che in questa città ha lasciato diverse opere essendoci nato e cresciuto, e stile moderno.

George Square è una estesa piazza di forma rettangolare situata nel centro di Glasgow.

Su di essa di affacciano la Bank of Scotland e la City Chambers, insieme ad altri edifici storici in stile vittoriano.

In questa piazza si trovano anche molte statue che riproducono personaggi famosi, tra cui Regina Vittoria, Principe Alberto e Robert Burns il poeta.

Inoltre viene usata per svolgere manifestazioni, feste e concerti musicali.

La Cattedrale di Sant’Andrea è un imponente edificio in stile gotico restaurato di recente e caratterizzato da due chiese sovrapposte, di cui quella inferiore è la più antica, risalendo al 1100.

La Cattedrale di San Mungo è una congregazione cristiana attiva della Chiesa di Scozia a Glasgow.

Eretta prima della Riforma, dopo il dodicesimo secolo, come sede del vescovo prima e poi dell’arcivescovo di Glasgow, l’edificio è considerato un ottimo esempio di architettura gotica scozzese, oltre che una delle poche chiese medioevali scozzesi.

Provands Lordship, situata a pochi metri dalla Cattedrale, è la più antica casa medievale, costruita nel 1471 dall’allora vescovo di Glasgow, Andrew Muirhead, come parte del St Nicola’s Hospital.

Nella parte posteriore dell’edificio si trova il Giardino di St Nicholas, costruito alla fine del secolo scorso, dove sono coltivate erbe mediche.

Pollok House, situata nei dintorni del Pollok Country Park, nella zona sud della città, è stata la casa della famiglia Maxwell a partire dalla seconda metà del XIII secolo.

Oggi è un museo dove sono custodite collezioni di arte spagnola, mobili antichi, argenteria e ceramiche, inoltre è sede di un’importante biblioteca.

Il Glasgow Science Centre, museo dedicato alla scienza, è situato sulle rive del fiume Clyde.

Edificio dalle forme avveniristiche, costruito in acciaio, vetro e titanio, è stato concepito con lo scopo di aiutare meglio a comprendere i concetti scientifici con l’ausilio di mostre e grandi schermi con cui poter intereagire.

Meritano una visita il Cinema IMAX e la Glasgow Tower, una torre ruotante su se stessa, dalla cui sommità è possibile vedere un panorama mozzafiato.

Altri Musei da visitare sono il Gallery of Modern Art, Glasgow school of art e Peoples Palace.

West End, facilmente raggiungibile con la metropolitana, è uno dei quartieri maggiormente frequentati della città, dove ha sede la Glasgow University, antica università fondata nel 1451.

Vi si trovano la Galleria d’Arte moderna, il Museo Kelvingrove, il Museo Hunterian e il Museo dei Trasporti, inoltre è apprezzato per i rinomati locali presenti tra cui ristoranti, bar e club esclusivi.

Nel mese di giungo a West End si svolge l’omonimo festival che consiste in concerti di musica, rappresentazioni teatrali e convegni.

Il Clyde Auditorium, costruito da Norman Foster, come luogo dove tenere concerti e manifestazioni di pubblico interesse, si trova sulla sponda del fiume Clyde.

Princes Square è un vivace centro commerciale in stile Art Nouveau.

Tra le altre cose da fare a Glasgow rientrano una passeggiata in centro, dove sono presenti vari locali e negozi, e una visita alla vicina cittadina di Paisley, famosa per l’Abbazia del dodicesimo secolo.