Frasi sul senso critico: aforismi sulla critica e il criticare

Raccolta di frasi sul senso critico, ovvero quello che ha come scopo il raggiungimento di un giudizio sereno attraverso elaborazioni mentali di discernimento attraverso aforismi sulla critica e frasi sul criticare.

frasi sul senso critico

Frasi sul senso critico

– E’ difficile accettare una critica, soprattutto quando viene da un parente, un amico, un conoscente o un estraneo. (Franklin P. Jones)

– La differenza tra una critica costruttiva e una critica malevole? La prima è quella che voi fate agli altri. La seconda è quella che gli altri fanno a voi. (Frank Walsh)

– In un vero amore non si critica nulla. Se mi ami, amami con i miei difetti! Amami per quel che sono! Non chiedermi niente, non giudicarmi. Non ho nulla da darti: faremo qualcosa insieme. Io ti amo come sei, non ti chiedo nulla, non voglio che cambi, non esercito pressioni in questo senso. (Alejandro Jodorowsky)

– Negli anni più vulnerabili della giovinezza, mio padre mi diede un consiglio che non mi è mai più uscito di mente. “Quando ti viene voglia di criticare qualcuno – mi disse – ricordati che non tutti a questo mondo hanno avuto i vantaggi che hai avuto tu”. (Francis Scott Fitzgerald)

– Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un’opera di teatro, ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca priva di applausi. (Charlie Chaplin)

– Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile. Sempre. (Platone)

– Invece di spendere la nostra vita a correre verso i nostri sogni, siamo spesso in fuga dalla paura di fallire o dalla paura delle critiche. (Eric Wright)

– Nessun uomo può giustamente criticare o condannare un altro uomo, perché nessun uomo ne conosce veramente un altro. (Sir Thomas Browne)

– Bisognerebbe fare un lungo esame di coscienza prima di pensare a criticare gli altri. (Molière)

– Qualcuno ha detto che ci vuole meno sforzo mentale a condannare che a pensare. (Emma Goldman)

– Prima di criticare la vita degli altri, avete mai pensato di fare un bilancio della vostra? (Anonimo)

– Non si critica un uovo perché non è un pollo. (Lin-Chi)

– Fare a pezzi è il lavoro di chi non sa costruire. (Ralph Waldo Emerson)

– Ci saranno sempre degli Eschimesi pronti a dettar norme su come devono comportarsi gli abitanti del Congo durante la calura. (Stanislaw Jerzy Lec)

– Il grado più alto a cui possa elevarsi uno spirito mediocre ma dotato di esperienza è la capacità di scoprire le debolezze degli uomini migliori di lui. (Georg Christoph Lichtenberg)

– II gobbo non vede la sua gobba, ma quella del suo compagno. (Proverbio)

– Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un’amorevole capacità, una chiara intuizione e un’assoluta tolleranza. (Mahatma Gandhi)

– La gente che non fa niente, è sempre la prima che fa delle critiche a tutto. (Charles Spurgeon)

– La critica può non essere piacevole, ma è necessaria. Compie la stessa funzione del dolore nel corpo umano. Richiama l’attenzione su uno stato malsano delle cose. Se è ascoltata in tempo, il pericolo può essere evitato; se viene messa da parte, si può sviluppare un morbo fatale. (Sir Winston Churchill)

– La critica è una cosa molto comoda: si attacca con una parola, occorrono delle pagine per difendersi. (Voltaire)

– Quando devi correggere qualcuno, sii risoluto a farlo non in forma di biasimo. Prima di criticare, osserva la situazione dal punto di vista del tuo interlocutore. Poi sii attento a parlare in modo calmo e con tatto. Scegli con attenzione le parole prima di pronunciarle. (Zelig Pliskin)

– Prima di criticare qualcuno, cammina per un miglio nelle sue scarpe. (Proverbio)

– Le critiche sono la tassa che un uomo paga al pubblico per essere famoso. (Jonathan Swift)

– Qualsiasi pazzo può criticare, lamentarsi, e condannare, e la maggior parte degli sciocchi lo fanno. Ma ci vuole carattere e autocontrollo per esercitare la comprensione e il perdono. (Dale Carnegie)

– La gente critica, critica, critica… e intanto rosica, rosica, rosica. (Anonimo)

– Qualunque percorso tu decida di compiere, c’è sempre qualcuno a dirti che stai sbagliando. Ci sono sempre difficoltà che sorgono e che ti inducono a credere che i tuoi critici abbiano ragione. Per tracciare un piano di azione e per seguirlo fino alla fine ci vuole…coraggio. (Ralph Waldo Emerson)

– Hai bisogno di un alto grado di corruzione o di un grande cuore per amare assolutamente tutto. (Gustave Flaubert)

– Ritieniti soddisfatto dell’agire bene, e lascia che gli altri parlino di te come fa loro piacere. (Pitagora)

Aforismi sulla critica

– Non preoccuparti della critica. Se non è vera, ignorala; se è ingiusta evita di irritarti; se è ignorante, sorridi; se è giustificata, impara da essa. (Anonimo)

– La critica è un’imposta che l’invidia percepisce sul merito. (Pierre-Marc-Gaston de Lévis)

– I novantanove centesimi della critica che si fa tra gli uomini non nasce già dall’amore del vero, ma da presunzione, arroganza, acrimonia, litigiosità, astio gelosia. (Arturo Graf)

– Ci sarà sempre chi ti critica, l’unica cosa da fare è continuare ad avere fiducia, stando attento a chi darai fiducia due volte. (Gabriel García Marquez)

– Per ogni azione, c’e’ una critica uguale e contraria. (Postulato di Harrison, Arthur Bloch)

– E’ facile da attaccare e distruggere un atto di creazione. E’ molto più difficile farne uno. (Chuck Palahniuk)

– Un critico è qualcuno che dà il meglio di sé quando voi avete dato il peggio di voi. (Anonimo)

– Spesso quelli che criticano gli altri rivelano quello che manca a loro stessi. (Anonimo)

– Per evitare le critiche, non fare niente, non dire niente, non essere niente. (Aristotele)

– Se accetti le lodi, devi accettare anche le critiche. Che spesso sono immeritate. Proprio come le lodi. (Anonimo)

– Non criticare ciò che non puoi capire. (Bob Dylan)

– Ci si dovrebbe sempre riservare il diritto di ridere l’indomani delle proprie idee della vigilia. (Napoleone Bonaparte)

– Non si può criticare ed essere diplomatici nello stesso tempo. (Ezra Pound)

– C’è una sorta di piacere nel rimproverare se stessi. Quando critichiamo noi stessi sentiamo che nessun altro ha il diritto di criticarci. (Oscar Wilde)

– Una dozzina di complimenti falsi si sopporta meglio di un solo rimprovero sincero. (Mark Twain)

– L’autocritica ci è necessaria come l’aria. (Stalin)

– Lascia che il miglioramento e il completamento della tua stessa vita ti tenga così occupato da avere poco tempo per criticare gli altri. (H. Jackson Brown Jr.)

– L’autocritica è credibile solo se poggia su qualcosa di inequivocabilmente reale: su una cattiva azione che abbiamo commesso davvero, su intenzioni abiette, su un fallimento, su una disgrazia che abbiamo provocato o che avremmo potuto impedire. (Elias Canetti)

– Chi può fare e fa, non ha né tempo né voglia di troppo criticare ciò che fanno gli altri. (Arturo Graf)

– Annoiarsi è una forma di critica. (Douglas Coupland)

– Nella mia vasta esperienza di vita, negli incontri con parecchi grandi personaggi, non ho mai conosciuto nessuno, per quanto famoso e realizzato fosse, che non lavorasse meglio e non rendesse di più in un’atmosfera di approvazione piuttosto che di critica. (Charles M. Schwab)

– La critica è la potenza dell’impotenza. (Alphonse de Lamartine)

– Critico portando idee nuove, non dando colpe. (Cicerone)

– Anche il più stupido degli uomini diventa improvvisamente pronto di spirito allorché si trova nella possibilità di criticare gli altri. Anche il più saggio perde lucidità quando si tratta di criticare se stesso. (Proverbio cinese)

– La critica va fatta a tempo; bisogna disfarsi del brutto vizio di criticare dopo. (Mao Tse Tung)

– Le critiche ti lodano allo stesso modo di un uomo che vuole impiccarti e ti dice che hai proprio un bel collo. (Eli Wallach)

– Essere biasimati nella disgrazia è peggio della disgrazia stessa. (Publilio Siro)

– La nostra critica è quella di criticare gli altri di non avere le qualità che crediamo di avere. (Jules Renard)

Frasi sul criticare

– Il tatto è l’arte di non lodare quello che è già stato lodato e di non criticare quello che è già stato criticato. (Mikhail Kuzmin)

– Le parodie e le caricature sono le critiche più acute. (Aldous Huxley)

– Quando le masse applaudono, ci si chiede cosa si è fatto di male; quando criticano, ci si chiede cosa si è fatto di bene. (Charles Caleb Colton)

– Passiamo metà della vita a deridere ciò in cui altri credono, e l’altra metà a credere in ciò che altri deridono. (Stefano Benni)

– Operare bene e sentirsi biasimati dà soddisfazioni da re. (Antistene)

– La critica è indulgente coi corvi e si accanisce con le colombe. (Decimo Giunio Giovenale)

– Critici si chiamano quelle persone che non hanno niente da dire, ma che devono parlare lo stesso. (Robert Lembke)

– La critica è una spazzola che non si può usare sulle stoffe leggere, dove porterebbe via tutto. (Honoré de Balzac)

– Di fronte alle critiche ingiuste possiamo diventare più aspri o migliori; seccati o comprensivi; ostili o umili; adirati o disposti al perdono. (William Arthur Ward)

– Ci sono due specie di critiche, l’una che s’ingegna più di scorgere i difetti, l’altra di rivelar le bellezze. A me piace più la seconda che nasce da amore, e vuol destare amore che è padre dell’arte; mentre l’altra mi pare che somigli a superbia, e sotto colore di cercare la verità distrugge tutto, e lascia l’anima sterile. (Luigi Settembrini)

– Se si vuole criticare una società, ci si deve porre al di fuori della stessa. (Edward Franklin Albee III)

– Io sono un ipercritico, è una specie di malattia, ho la tendenza a respingere prima di essere respinto in questo modo risparmio un sacco di tempo e di soldi.
(Woody Allen)

– Accetto con gratitudine la più aspra critica, se soltanto rimane imparziale. (Otto von Bismarck)

– Il piacere della critica ci toglie quello di essere vivamente colpiti da cose bellissime. (Jean de La Bruyère)

– Impara a sopportare la critica. Non essere un bambino viziato dalle tue stesse opinioni. (Adolph Knigge)

– Se è molto doloroso per te per criticare il tuo amico – allora devi farlo. Ma se stai prendendo piacere nel farlo, allora è il momento di morderti la lingua e tacere. (Alice Duer Miller)

– Le critiche me le sono sempre sudate. Le offese costano care e si pagano a rate, ma valgono molto di più dei complimenti a buon mercato. (laresadeitonti, Twitter)

– Rimprovera l’amico in segreto e lodalo in pubblico. (Leonardo da Vinci)

– Non temere quando i nemici ti criticano. Stai attento quando ti applaudono. (Vo Dong Giang)

– Quando qualcuno esprime un’opinione, bisogna saperla accettare con gratitudine anche se non sembra utile. Solo a questa condizione costui vi farà partecipi di ciò che ha sentito di voi. È bene fare e accettare critiche in modo amichevole. (Yamamoto Tsunetomo)

– Le prediche agli amici si fanno all’orecchio, non ad alta voce. Quelle ad alta voce sono inutili. (Giulio Andreotti)

– E’ solo attraverso la critica che è possibile troncare alla radice stessa il materialismo, il fatalismo, l’ateismo, l’incredulità dei liberi pensatori, il fanatismo e la superstizione, che possono costituire un danno per tutti. (Immanuel Kant)

– Ha il diritto di criticare colui che ha il cuore di aiutare. (Abraham Lincoln)

– Nulla deve essere considerato esente da critica: neppure questo stesso principio del metodo critico. (Karl Popper)

– La gente ti chiede una critica, ma in realtà vuole soltanto una lode. (William Somerset Maugham)

– La malignità caro signore, è lo spirito della critica, e la critica è l’origine del progresso e della civiltà. (Thomas Mann)

– Noi trangugiamo avidamente ogni menzogna che ci lusinga, ma beviamo solo a piccoli sorsi la verità che troviamo amara. (Denis Diderot)

– Trovo che il dolore di una piccola critica, anche se infondata, è più acuto del piacere di molte lodi. (Thomas Jefferson)