Fontecchio: cosa vedere, Torre dell’Orologio, Fontana

Cosa vedere a Fontecchio, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Torre dell’Orologio, Porta del Castello e Fontana trecentesca.

Fontecchio: panorama (Abruzzo)

Turismo Fontecchio

Immerso nel territorio del Parco Naturale Sirente-Velino, nella Valle dell’Aterno in Abruzzo, sorge Fontecchio, antico borgo medievale fortificato caratterizzato da stradine lastricate e rampe di scale acciottolate.

Nei tratti di mura si aprono la Porta dei Santi, sormontata dalla Torre dell’orologio, la Porta Piazza, detta anche del Castello, e la Porta dell’Orso.

Particolare interesse riveste la Torre dell’Orologio, che ogni sera batte cinquanta rintocchi per ricordare le cinquanta giornate di assedio a cui pose fine la Marchesa Corvi, con un colpo di spingarda contro i capi degli assalitori dell’esercito di Braccio da Montone.

L’orologio è uno dei più antichi d’Italia, come risulta dal quadrante all’italiana diviso in 6 ore.

All’esterno del borgo si trova Piazza del Popolo, sulla quale si affacciano le tipiche case-bottega, l’antico forno comunale del quindicesimo secolo, la Chiesa Parrocchiale dedicata a Santa Maria della Pace.

A un livello più basso rispetto alla Piazza è collocata la notevole Fontana trecentesca che costituisce il simbolo di Fontecchio.

Dal punto di vista architettonico e artistico, sono interessanti il Palazzo Muzi e il Palazzo Corvi, edifici raggiungibili procedendo dalla Torre dei Santi in direzione del centro abitato.

Nell’adiacente frazione di San Pio sorge l’antico Convento di San Francesco del dodicesimo secolo, attualmente utilizzato come struttura ricettiva, che vanta un elegante portale romanico-gotico e un caratteristico chiostro, realizzato con archi in pietra sostenuti da colonne caratterizzate da capitelli di varia forma.