Fatima: cosa vedere nella città dove apparve la Madonna

Cosa vedere a Fatima, itinerario comprendente i principali luoghi di interesse, tra cui Santuario, case natali dei tre pastorelli e altri luoghi significativi.

Basilica del Rosario - Fatima

Storia delle apparizioni

Il 13 maggio 1917 segnò un radicale cambio di vita per i tre pastorelli di Aljustrel, villaggio del Portogallo situato vicino a Fatima.

Infatti, una domenica qualsiasi, mentre passeggiavano come avevano fatto tante altre volte in un luogo chiamato Cova de Iria, ebbero all’improvviso una strana visione.

Si trattava di una donna vestita di bianco e avvolta in un manto di luce.

I pastorelli si chiamavano Lucia, Francisco e Jacinta, fu solo la più grande delle bambine, Lucia, che riuscì a parlare con Lei.

Jacinta la vedeva e ascoltava, mentre Francisco, il fratello, riusciva a vedere solo la sua immagine.

Queste apparizioni, annunciate in precedenza da un angelo, si ripeterono per cinque mesi, ma solo durante l’ultima, avvenuta il 13 ottobre 1917, la donna misteriosa rivelò la sua vera identità.

Danza del sole

Era la Vergine del Rosario, che davanti allo sguardo meravigliato di oltre settantamila persone, tra fedeli e curiosi, giunte a Fatima da ogni parte del Portogallo, fece muovere il sole per dieci minuti.

Questo fenomeno, che venne notato anche in altri punti del paese, venne chiamato la “danza del sole”.

La notizia divenne in brevissimo tempo di dominio pubblico, rendendo Fatima uno dei maggiori centri di pellegrinaggio mariano del mondo.

Cappella delle apparizioni

Nel 1919 venne costruita, in onore della Madonna, la prima cappella sullo stesso luogo delle apparizioni.

Distrutta in seguito da una bomba, venne eretta tre anni dopo la semplice costruzione attuale.

La colonna posta di fronte indica il luogo preciso da cui la Madonna si rivolgeva ai pastorelli.

Basilica del Rosario

Nel 1928 iniziarono i lavori per la costruzione della Basilica del Rosario, un luogo di culto di vaste dimensioni, consacrato il 14 maggio del 1953.

L’imponente campanile, alto 65 metri e rifinito da una corona e una croce di sette tonnellate, domina il piazzale che ha una capienza massima di circa un milione di persone.

La statua centrale del Sacro Cuore, segnala il punto dove sfociarono le acque di una fonte durante i mesi dell’apparizione della Vergine.

L’enorme piazza è chiusa lateralmente da magnifici portici, dove sono rappresentate le stazioni della Via Crucis, notevoli realizzazioni in maiolica.

Altri luoghi da visitare

Presso Aljustrel, sono ancora presenti le case natali dei tre bambini e alcune delle stanze hanno conservato lo stesso aspetto di quell’epoca.

A poca distanza dal paese, altri due luoghi richiamano ogni giorno molti pellegrini, si tratta di Valinhos, in cui la Vergine apparse la quarta volta, e Loca do Cabeco, luogo in cui l’angelo annunciatore si presentò in due occasioni.