Castiglione del Lago: cosa vedere nel borgo del Trasimeno

Cosa vedere a Castiglione del Lago in Trasimeno, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui il Palazzo Ducale e il Castello.

Palazzo Ducale - Castiglione del Lago

Turismo Castiglione del Lago

Posizionato sopra un verde promontorio sulle rive occidentali del lago Trasimeno, Castiglione del Lago costituisce il principale centro del comprensorio.

Insediamento prima etrusco e poi romano, durante il medioevo la cittadina fu contesa tra Perugia, Firenze e lo Stato Pontificio, mentre nel settecento divenne stabilmente dominio papale.

Il Palazzo Ducale, che sorge nella piazza principale, contiene al suo interno un notevole ciclo di affreschi del periodo tardo rinascimentale.

Il castello, collocato in posizione panoramica in cima al colle, è una costruzione molto interessante risalente al medioevo, avente delle mura merlate con perimetro poligonale, in ottimo stato di conservazione, oltre a quattro torri e un mastio centrale.

Altri monumenti degni di nota sono la chiesa della Maddalena di corso Matteotti, caratterizzata dalla facciata neoclassica, che contiene al suo interno una Madonna con Bambino e Santi, opera del sedicesimo secolo attribuita a Eusebio da San Giorgio, e la chiesa barocca di San Domenico in piazza Caporali, contraddistinta da un interessante soffitto del settecento.

Tra le escursioni da fare nella zona rientra quella a Panicale, paese caratteristico di epoca medievale situato a 13 km, che ha mantenuto intatto l’aspetto originario, con tratti di mura e porte ancora visibili.

Nella chiesa di San Sebastiano si trovano due affreschi realizzati dal Perugino, che sono il Martirio di San Sebastiano, posto dietro l’altare maggiore, e l’Incoronazione di Maria.

Panicale è inoltre famosa per i merletti e i ricami, lavorazioni ancora eseguite con tecnica totalmente artigianale.