Berchtesgaden: cosa vedere, Nido dell’Aquila

Cosa vedere a Berchtesgaden, itinerario comprendente i principali luoghi di interesse, tra cui Castello, Abbazia, Miniere di Sale, Nido dell’Aquila e Lago Konigssee.

Schlossplatz - Berchtesgaden

Turismo Berchtesgaden

Centro di villeggiatura rinomato anche per cure termali, Berchtesgaden si trova in Baviera a poco meno di 600 metri di altitudine, .

Geograficamente è localizzato in una delle migliori zone di montagna in Europa, elevata a parco nazionale, distante meno di 30 chilometri da Salisburgo.

Famoso per gli sport invernali, è stato sede di importanti gare di sci alpinistico.

Tra i principali luoghi di interesse rientrano il Castello Schloss, antica abbazia romanico-gotica trasformata in museo dal principe Ruprecht, le miniere di sale, visitabili tramite trenino elettrico, il Santuario Mariano di Maria Gern, in stile barocco e meta di pellegrinaggi, costruito da artisti salisburghesi all’inizio del settecento.

La Chiesa dei Santi Pietro apostolo e Giovanni Battista, del dodicesimo secolo, ha una bella facciata in stile neoromanico, mentre l’interno è gotico, con due torri alte 56 metri.

Sul monte Kehlstein, raggiungibile percorrendo una strada privata che parte dal pianoro di Obersalzberg, situato a 5 km da Berchtesgaden, si trova il famoso Nido dell’Aquila, fatto costruire da Adolf Hitler come rifugio e oggi ristorante, a cui si accede tramite uno stretto cunicolo scavato nella roccia.

Il Lago Konigssee, di origine glaciale e con lunghezza di circa 7 chilometri, fa parte del Parco nazionale Berchtesgaden e rappresenta una meta turistica molto frequentata, dove si possono prendere dei battelli per passare da una sponda all’altra del lago, inoltre è possibile salire al lago di Obersee, situato a un’altitudine leggermente superiore, dove di trova la Cappella di San Bartolomeo.

Quest’ultima è una piccola Chiesa barocca del dodicesimo secolo, più volte rimaneggiata, con interno a tre navate.