Croazia: informazioni turistiche generali

cartina Croazia

Informazioni turistiche utili a carattere generale sulla Croazia, tutte le cose da sapere prima della partenza per un viaggio o una vacanza in questo stato della penisola balcanica.

Croazia in breve

  • Capitale: Zagabria
  • Superficie in kmq: 56.538
  • Numero di abitanti: 4.679.OOO (primo semestre 2001)
  • Religione: Cattolica con minoranze ortodosse e islamiche sunnite.

Dove si trova

bandiera croazia La Croazia si trova nella penisola balcanica e confina a nord ovest con la Slovenia, a nord est con l’Ungheria, a est con la Serbia e il Montenegro, a sud con la Bosnia Erzegovina, a ovest è bagnata dal Mar Adriatico.

Pianeggiante nella parte settentrionale, ampiamente coltivata, a sud presenta una morfologia carsica.

Il litorale è costeggiato da moltissime isole, e in questa zona, è molto sviluppata l’attività turistica per vacanze al mare in Croazia.

Oltre Zagabria altre città importanti sono Spalato, Pola, Zara, Fiume, Sebenico, Dubrovnik.

Idrografia

I fiumi più importanti della Croazia sono il Drava e il Sava, affluenti del Danubio, che per un tratto segna il confine con la regione Serba della Vojvodina.

Scorrono in Croazia anche il Mura, affluente del Drava, e il Kupa affluente del Sava. Nel Parco Nazione di Plitvice (dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco) si trovano 16 laghi alimentati da 2 fiumi e sorgenti sotterranee, collegati fra loro da cascate, che defluiscono nel fiume Korana.

Clima

All’interno del paese il clima è continentale moderato, la costa gode di un clima mediterraneo.

Isole

Le isole, procedento da nord verso sud, sono Krk, Rab, Hvar, Brac, Korcula, Mljet e tante altre con caratteristiche ideali per fare una buona vacanza, rilassandosi immersi nella natura e, se appassionati di barca, navigando nelle stupende acque del mare lungo tutta la costa tra una baia, un golfo o una romantica insenatura dove distendersi a prendere il sole per una classica e indimenticabile tintarella.

Spiagge

Tra le migliori al mondo, le spiagge della Croazia beneficiano di un mare pulito e di una natura ancora incontaminata.

Ci sono spiagge di sabbia fine, come la spiaggia Paradiso presso Lopar sull’isola di Rab, e spiagge di ghiaia, come quella di Baska, principale centro di villeggiatura nel sud dell’isola di Krk.

Popolazione

La Croazia è abitata in maggioranza da croati e da minoranze di serbi, da cittadini bosniaci di fede musulmana, ungheresi e italiani.

Fuso orario

E’ uguale a quella italiana in qualsiasi periodo dell’anno.

Lingua parlata

La lingua ufficiale della Croazia è il croato. Sono parlate da alcune minoranze della popolazione anche il serbo, l’ungherese e l’italiano in Istria. Sono conosciute anche la lingua inglese e tedesca.

Economia

La Croazia ha fatto il suo ingresso nell’Unione Europea il 1 luglio 2013.

Quando andare

Il periodo migliore per andare in Croazia va dal mese di aprile a quello di ottobre.

Documenti necessari

Per entrare in Croazia occorre la carta d’identità valida per espatrio oppure il passaporto in corso di validità.

Non è richiesto per i cittadini italiani il visto per il turismo.

La carta verde non è più obbligatoria, ma è consigliabile ottenerla dalle proprie Assicurazioni.

Telefono

Per chiamare in Croazia occorre fare il prefisso 00385 seguito dal numero del distretto senza lo 0 e dal numero desiderato.

Elettricità

La corrente elettrica in Croazia è a 220 volt, con maggioranza di prese di tipo tedesco.

Moneta e carte di credito

La moneta ufficiale della Croazia è la Kuna, in circolazione dal 1994. Una Kuna si suddivide in 100 lipe.

I pedaggi autostradali possono essere pagati in euro, ed il resto viene dato in Kune.

E’ possibile fare prelievi di contante presso gli sportelli automatici.

Come arrivare

Automobile
Dall’Italia si può raggiungere la Croazia in auto passando da Trieste o da Tarvisio o con il pullman, con partenze da Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Mestre e destinazione Zagabria, Rijeka, Zara, Sibenik, Spalato.

Aereo
Gli aeroporti principali della Croazia sono Zagreb, Dubrovnik, Split, mentre gli aeroporti minori sono Pula, Zadar, Rijeka, isola di Krk, per raggiungere i quali bisogna viaggiare via Zagreb.

Le partenze avvengono da Roma, ma in estate vengono effettuati voli charter che collegano aeroporti più piccoli come quelli di Ancona o isola di Brac.

Mare
Sono attivi servizi di traghetti che partono da Ancona, Pescara, Bari con arrivo a Spalato, Dubrovnik, Zara, Rijeka.