Djerba vacanze: cosa vedere nell’isola della Tunisia

Cosa vedere a Djerba, itinerario comprendente i principali luoghi di interesse presenti nell’isola della Tunisia, particolarmente rinomata per le bianchissime spiagge.

Sinagoga - Djerba

Vacanze Djerba

Djerba è un’isola della Tunisia che è stata scoperta dal turismo di massa solo negli ultimi decenni.

In antichità è stata abitata da diversi popoli che hanno apprezzato la sua bellezza.

Il suo paesaggio si presenta con spiagge di sabbia bianchissima lungo la costa ed all’interno una ricca vegetazione soprattutto di piante di ulivi.

Houmt Souk è l’unica città dell’isola, è ricchissima di mercati di vario genere (Souk significa mercato).

In città le Moschee più artistiche sono la Moschea di El Cheik, la Moschea dei Turchi e la Moschea degli Stranieri.

Da visitare anche il Bordj el Kebir, una fortezza in riva al mare, e il Museo Regionale di Arti e Tradizioni.

Vicino ad Houmt Souk si trovano due villaggi fondati molti secoli fa da una comunità di Ebrei emigrati da Israele: Hara Kebira e Hara Seghira.

Nel villaggio di Hara Seghira si trova la Sinagoga El Ghriba, che significa “la meravigliosa”, le cui origini risalgono al 590 a.c., anche se l’edificio attuale è del 1920.

La Sinagoga è decorata molto bene al suo interno, inoltre conserva una delle più antiche Torah del mondo.

Più a sud si trova Guellala, un villaggio famoso per la lavorazione della ceramica, tradizione che risale ai tempi dei Fenici.

Una gita interessante potrebbe essere quella all’isola dei Fenicotteri.

E’ un’isoletta costituita da una striscia di sabbia abitata solo da alcuni fenicotteri rosa, che solitamente trascorrono in questo luogo i mesi più freddi.