Come sverniciare il legno: cosa serve e metodo

Descrizione di un metodo efficace per sverniciare il legno, materiale occorrente e procedimento per un ottimo risultato con precauzioni da prendere.

sverniciare il legno

Come si fa a sverniciare un mobile

Per restaurare un mobile non sempre è necessario rivolgersi ad un restauratore, infatti spesso basta un po’ di pazienza unita ad una naturale predisposizione a questo tipo di lavori manuali. Prima di tutto si deve asportare la vernice dal legno, vediamo come fare.

Materiale necessario

– 1 mascherina di protezione

– 1 recipiente con un pennello

– 1 sverniciatore gel

– 1 pennello piatto media misura

– 1 paio di guanti in gomma molto resistenti

– 1 paglietta metallica grossa

– 1 rotolo di nastro di carta

Metodo per sverniciare il legno

Dopo avere indossato mascherina e guanti, sistemare il mobile in una stanza con finestre e togliere gli accessori, tipo pomelli e maniglie, smontare tutto quello che può essere tolto, se presenti cassetti e ante o altro.

La procedura di sverniciatura inizia col versare nell’apposito recipiente il gel sverniciatore, che andrà distribuito uniformente sul mobile con il pennello.

Terminata questa operazione attendere circa 20 minuti, per dar modo al prodotto di esercitare la sua azione asportatrice della vernice.

Con la paglietta metallica togliere il tutto, praticando una giusta pressione e seguendo il senso delle venature del legno, per non rigare il mobile in senso trasversale ad esse.

Ripetere l’operazione più volte se la prima non è sufficiente, fino a quando tutta la vernice non sarà stata completamente rimossa.