Cherofobia: significato, paura di essere felici

Significato del termine cherofobia, espressione usata per indicare un particolare tipo di atteggiamento che porta un individuo ad avere paura della felicità.

significato di cherofobia

Cosa vuol dire Cherofobia

Esistono persone che temono le emozioni negative a tal punto di essere indotti a rifiutare anche quelle positive, manifestando un’evidente paura di essere felici.

Si tratta di una forma di ansia che induce a tenersi lontano da tutto quello che nell’immediato potrebbe rendere felici, in quanto intimamente convinti che, provando il sentimento della felicità, si potrebbe non riuscire a superare successivi momenti di tristezza e dolore.

La persona interessata dalla cherofobia è portata a pensare costantemente che qualcosa di brutto stia per succedere e che mostrare ad altri la propria felicità non sia una buona idea.

Coloro che soffrono di cherofobia rinunciano a vivere momenti positivi della propria vita, comportamento autolesionista che provoca un grande immobilismo nella loro esistenza.

Se si vuole tentare di curare la cherofobia si deve partire innanzitutto da un’analisi della propria vita, con l’aiuto di uno specialista, per scoprirne le cause e iniziare da lì un assiduo percorso di riabilitazione.

Eventi traumatici del passato possono aver marcato in maniera profonda il modo di vivere la propria vita, risultando un impedimento a cogliere i momenti migliori con l’incubo che possano terminare dando spazio a situazioni terribili.