Capodanno cinese: la festa delle lanterne

Capodanno Cinese: festa delle lanterne

Cos’è il capodanno cinese, dove si svolge e quali sono i festeggiamenti per la cosiddetta festa delle lanterne, una celebrazione molto sentita dalla popolazione che si svolge nel periodo che precede la primavera secondo la tradizione cinese.


Capodanno cinese

Premettendo che nel calendario tradizionale cinese i mesi iniziano con la luna nuova, si può affermare che il giorno di capodanno coincide con il primo giorno del primo mese lunare.

Questo significa che l’inizio dell’anno avviene sempre fra il 21 gennaio ed il 19 febbraio del calendario gregoriano.

Quanto dura

Il periodo di festeggiamento, a partire da tale data, dura quindici giorni e anche se le attività lavorative sono sospese solo in alcune giornate, ogni giorno è dedicato ad usanze diverse, fino a concludersi con la Festa delle Lanterne.

Festa della primavera

Il Capodanno cinese, chiamato anche Festa della Primavera, viene celebrato non solo in Cina ma anche in altri paesi dell’Estremo oriente e in ogni parte del mondo dove si trovano comunità di cinesi.

In Cina è consuetudine ritornare al paese di origine per trascorrere insieme ai genitori ed ai familiari questa festa molto sentita, la cui preparazione inizia qualche giorno prima, facendo la pulizia della propria abitazione, che ha il significato di spazzare via la sfortuna accumulata durante l’anno passato, e appendendo decorazioni di augurio per il nuovo anno, di solito di carta o tela di colore rosso.

Festeggiamenti

Durante questo periodo, leoni e draghi danzano per le strade delle città, come segno di buon auspicio per il nuovo anno, affinchè sia ricco e fortunato.

La sera della vigilia di capodanno è consuetudine fare un ricco banchetto in famiglia, mentre è tipico del giorno seguente andare a trovare i parenti e gli amici stretti.

Ognuno dei giorni seguenti è caratterizzato da una particolare tradizione, come quella che riguarda il secondo giorno, riservato alla visita dei genitori da parte delle donne sposate oppure, nel terzo e quarto giorno, è usanza rimanere in casa, essendo anche giornate dedicate alla commemorazione dei defunti.

Festa delle lanterne

A conclusione, nel quindicesimo giorno si svolge la Festa delle lanterne, che accade nella prima notte di luna piena dell’anno.

E’ una giornata che viene di solito passata in famiglia, mangiando piatti tipici, tra cui lo Yuanxiao, una pallina dolce fatta di farina di riso glutinoso o farina di grano con dentro un ripieno.

La sera ci sono i fuochi d’artificio, mentre le lanterne di varie forme e colori illuminano la notte e mostrano alcuni pezzi di carta dove sono scritti indovinelli da svelare e messaggi augurali per il nuovo anno.