Bukhara: viaggio, cosa vedere, una tappa sulla via della seta

Viaggio alla scoperta di Bukhara, dove si trova, riferimenti storici, attrazioni, monumenti e luoghi da visitare.

Minareto Kalon - Bukhara

Guida turistica Bukhara

Bukhara è situata in Uzbekistan, all’interno di un’oasi nel deserto di Kyzylkum, sul corso inferiore dello Zeravsan a circa 250 Km. a valle di Samarcanda.

Città molto antica situata lungo la Via della Seta, Bukhara per molti secoli è stata centro religioso, culturale e scientifico di primaria importanza nell’Asia Centrale.

Il suo tessuto urbano, rimasto praticamente intatto, rappresenta un interessante esempio di città medievale centroasiatica.

Per merito della sua posizione geografica favorevole, l’economia di Bukhara è sempre stata florida, nonostante le invasioni subite nel corso dei secoli a partire da Genghis Khan fino all’esercito della Russia.

Cosa vedere a Bukhara

I suoi capolavori architettonici sono il famoso Mausoleo di Ismail Samani, piccola costruzione da ammirare per la sua semplicità, il celebre Minareto Kalon, costruito nel 1127, alto 47 metri, alla cui vista anche Gengis Khan rimase molto impressionato e ordinò di non distruggerlo, la Moschea Magoki-Attari, con il minareto sovrastante, è di grande impatto visivo, l’Ark, rovine della costruzione più antica della città, corrispondenti alla città regale abitata dal V secolo fino al 1920 quando fu bombardata dall’Armata Rossa, la Madrassah di Ulughbek (1447), il Complesso Lyabi Hauz, costruito intorno ad una grande piscina e Char Minar, un edificio formato da quattro minareti.

Il Centro storico di Bukhara è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.