Bominaco: cosa vedere, Oratorio San Pellegrino

Cosa vedere a Bominaco, itinerario alla scoperta dell’antica Abbazia in provincia de l’Aquila, comprendente Oratorio San Pellegrino, Chiesa di Santa Maria Assunta e ruderi del Castello.

Bominaco: Oratorio San Pellegrino

Turismo Bominaco

A Bominaco, che è una frazione di Caporciano, un tempo sorgeva un’Abbazia che comprendeva al suo interno, l’Oratorio di San Pellegrino.

Nel 1423 il monastero fu distrutto, a causa di una contesa sorta tra i monaci benedettini e il vescovo di Valva.

Dell’antico complesso abbaziale rimangono, insieme ai resti di un Castello, le Chiese di Santa Maria Assunta e San Pellegrino.

Nell’Oratorio di San Pellegrino, Chiesa eretta su una costruzione precedente, è possibile ammirare un interno completamente ricoperto da affreschi, i cui autori sono tre artisti ignoti.

La Chiesa di Santa Maria Assunta, costruita nella roccia, risale all’incirca all’anno mille.

Sulla sua facciata sono presenti quattro leoni che sporgono da una finestra di dimensioni notevoli.

All’interno dell’edificio di culto si trovano materiali romani di recupero, tra cui pregevoli capitelli, inoltre è presente un ciborio duecentesco di notevole valore artistico.