Bellagio: cosa vedere, Villa Serbelloni

Cosa vedere a Bellagio, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui centro storico, Villa Serbelloni e Villa Melzi.

Villa Serbelloni - Bellagio (CO)

Turismo Bellagio

Celebre località del lago di Como, Bellagio sorge sulla punta del promontorio che divide il lago nei due rami di Lecco e di Como, in una posizione incantevole, che ha attratto da sempre personaggi famosi, artisti e scrittori, conosciuta fin dai tempi dei romani.

Il paese di Bellagio, formato da diverse frazioni, si distende lungo il lago e in parte sulle pendici del promontorio, fino a raggiungere l’altezza di 1686 metri di altitudine, relativa alla cima del monte San Primo, dove è possibile ammirare uno splendido panorama sul lago di Como e le vette circostanti, fino a scorgere le Alpi.

La frazione di Borgo è il centro storico di Bellagio, caratterizzato da vicoli pittoreschi, scenografiche scalinate formate da acciottolati, ville storiche con splendidi giardini, e bellissimi scorci panoramici, come quello di Punta Spartivento, nella parte estrema del paese, con il ramo di Lecco a destra e quello di Como a sinistra.

Nella parte alta del paese sorge la chiesa di San Giacomo con la sua torre campanaria che sovrasta l’abitato.

L’edificio, costruito fra la fine dell’undicesimo e l’inizio del dodicesimo secolo, conserva al suo interno pregevoli opere d’arte, inoltre rappresenta un notevole esempio di arte romanico-lombarda.

Il restauro effettuato agli inizi del novecento, che ha eliminato l’impronta barocca conseguente a un rifacimento seicentesco, ha riportato la struttura al suo aspetto primitivo.

In cima al promontorio, sul luogo dove forse sorgeva una delle residenze di Plinio il Giovane e dove sicuramente si trovava un castello andato in rovina, è collocata Villa Serbelloni.

Nel 1539 venne costruita dalla famiglia degli Sfondrati, sulle rovine di una precedente villa risalente alla fine del quindicesimo secolo, questa elegante costruzione, il cui nome è legato dalla fine del settecento ai Serbelloni, che la acquisirono per via ereditaria.

Oggi Villa Serbelloni è una delle sedi della Rockefeller Foundation di New York, che vi tiene congressi e seminari.

E’ possibile visitare il suo parco, che attrae i visitatori per la varietà della natura e per gli emozionanti scorci panoramici.

Passeggiando sul lungo lago, a sud della zona abitata, si raggiunge Villa Melzi, che si affaccia sul lago con il suo bellissimo giardino all’inglese, anch’esso visitabile.

La villa, fatta costruire tra il 1808 ed il 1815 da Francesco Melzi d’Eril, su progetto dell’architetto Giocondo Albertolli, è stata decorata e arredata da prestigiosi artisti dell’epoca, inoltre ha ospitato personaggi illustri, tra cui l’Imperatore e l’Imperatrice d’Austria Ferdinando I e Marianna, il compositore Franz Liszt e lo scrittore Stendhal, appassionato frequentatore del parco.