20 novembre: santo del giorno, onomastico di oggi San Edmondo

Il Santo del giorno 20 novembre è San Edmondo, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

San Edmondo, 20 novembre

Il venti novembre si festeggia San Edmondo

Nato nell’anno 840 circa, Edmondo diventò re nell’855 quando era ancora solo un ragazzo.

Venne incoronato a Burna, città corrispondente con buona approssimazione all’attuale Bures Saint Mary nel Suffolk e che ebbe il ruolo di capitale del regno dell’Anglia orientale.

Circa la vita di Edmondo dopo la sua coronazione non si sa quasi niente.

L’Inghilterra in quel periodo era continuamente aggredita dai popoli nordici che sbarcavano sulle coste facendo scorrerie e saccheggi ovunque passavano.

I Dani, uno di questi popoli, effettuarono la maggior parte dei saccheggi tra l’866 e l’870, anno in cui, dopo aver svernato nello York, si diressero verso l’Anglia orientale attraversando la Mercia e insediando i loro accampamenti presso Thetford.

Re Edmondo ebbe il coraggio di sfidargli in battaglia, nonostante avesse a disposizione un esercito inferiore, ma i Dani ebbero la meglio e lo uccisero, rimanendo padroni indisturbati del campo di battaglia.

La cronaca di Abbone di Fleury colloca il martirio di Edmondo accanto a quello di San Sebastiano.

Infatti egli si rifiutò di cedere ai voleri dei Dani, ovvero non accettò di rinnegare la religione cattolica in cambio dei loro dei pagani, venendo per questo torturato crudelmente prima di essere ucciso dalle frecce del nemico.

Il corpo di Edmondo fu seppellito a Beadoriceworth, corrispondente all’attuale Bury Saint Edmunds.

La sua tomba divenne rapidamente una delle più note in Inghilterra e la reputazione del santo varcò i confini del regno diffondendosi nel resto d’Europa.

Pur essendo la data della sua canonizzazione sconosciuta, si trovano chiese a lui dedicate in tutta l’Inghilterra.

La memoria di San Edmondo, che fu un Re giusto e martire per il suo popolo, è rimasta più viva nel popolo che nei documenti storici.

La tradizione racconta che durante il suo regno aveva l’abitudine di prelevare, direttamente dalle dispense reali, viveri e beni da donare ai suoi sudditi per aiutarli ad affrontare meglio i duri inverni inglesi.

Questo comportamento caritatevole spiega la ragione per cui San Edmondo viene considerato da molti il patrono dei regali.

Altri santi e celebrazioni del 20 novembre

  • Beate Angela di San Giuseppe (Francesca Onorata Lloret Marti) e 14 compagne
  • Vergini e martiri

  • Sant’Avventore
  • Martire

  • San Basilio di Antiochia
  • Martire

  • San Bernoardo (Bernwardo) di Hildesheim
  • Vescovo

  • San Cipriano di Calamizzi
  • Abate

  • San Crispino di Ecija
  • Vescovo e martire

  • San Dasio
  • Martire

  • San Doro di Benevento
  • Vescovo

  • San Francesco Saverio Can
  • Martire

  • San Gregorio il Decapolita
  • Monaco

  • Beata Maria dei Miracoli (Milagros) Ortelles Gimeno
  • Vergine e martire

  • Beata Maria Fortunata Viti
  • Benedettina

  • San Silvestro di Chalon-sur-Saone
  • Vescovo

  • San Teonesto
  • Martire a Vercelli